CENTRO COTER S.R.L.
CENTRO COTER S.R.L.

News

2016 - APRILE

INCONTRO FORMATIVO 14/04/2016
L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE E CONDIZIONAMENTO


GENERAL GAS
• Aggiornamenti sulla Normativa F-Gas ed impatto sul
mercato della Refrigerazione e Condizionamento.
• Le soluzioni General Gas “Simply Green” per lo
Smaltimento dei Gas Frigorigeni
• Performax LT - R407F - Le soluzioni proposte da
General Gas & Honeywell per la sostituzione dei
Refrigeranti HFC messi al bando - R 404A e R 507
• Presentazione delle Soluzioni Chimiche proposte da
General Gas nel rispetto dell’ambiente
• Approfondimenti e Consulenze Tecniche “One to One”

relatori:
Ing. Stefano Fedeli
Ing. Vincenzo Scarano

FRASCOLD SPA
• Presentazione aziendale Campi di Applicazioni dei
nostri compressori
• Gamma prodotti
• Software di selezione
• Catalogo prodotti
• Compressori VS (inverter integrato)
• Compressori doppio stadio
• Kriwan Diagnose
• Riduzione capacità brevettata RSH
• Nuovi gas

relatori:
Dott. Mirco Pasotti
Ing.  Luca Alinovi


CAREL SPA
• sistemi di controllo e monitoraggio celle frigorifere
• efficientamento degli impianti di refrigerazione attraverso l'impiego della laminazione elettronica

relatori:
Ing. Giovanni Aghito
Ing. Francesco Ingenito


TESTO SPA
• Strumentazione per frigoristi, le nuove tecnologie smart
• Come effettuare nel miglior modo misure e diagnosi in fase di
installazione e manutenzione di impianti a circuito frigorifero

relatore:
Ing. Fabio Mastromatteo

2015 - SETTEMBRE

  • ESPANSORE IDRAULICO - REFCO

super maneggevole, angolazione 120°C, ideale per spazi ridotti

2015 - APRILE 

  • TERMOREGOLATORI TOUCH - EVCO

  •  NUOVI MANOMETRI TESTO CON APP E BLUETOOTH

2015 - FEBBRAIO

  • MEETING NORMATIVA F-GAS

Centro Coter S.r.l. in collaborazione con la Saldogas S.r.l. e la General Gas S.r.l., hanno organizzato un meeting il giorno 06 FEBBRAIO 2015 c/o il Best Western Hotel HR - S.S.96 km 119.300 - 70123 BARI
sugli aggiornamenti della Normativa F-Gas e sugli aggiornamenti dei Decreti Legislativi relativi allo Smaltimento dei Rifiuti Gas Frigorigeni.
Le chiediamo di confermare la Sua partecipazione al meeting, compilando l’apposito modulo ed inviandolo via mail all’indirizzo info@centrocoter.it oppure al seguente N° di Fax: +390803713375.
Al fine di offrirLe una completa organizzazione dell’evento,
Le chiediamo di specificare il numero di partecipanti al meeting.

GRANDE SUCCESSO PER IL SEMINARIO

NUOVI LIBRETTI DI IMPIANTI DAL 01 GIUGNO 2014

D.P.R. 74 / 2013 IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO


Visto il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.74 (di seguito: decreto del Presidente della Repubblica 74/2013)recante la definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua per usi igienici e sanitari ai sensi dell'art. 4 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, di attuazione delle direttive 2002/91/CE e 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, ed in particolare: l'art. 7, comma 5, secondo cui gli impianti termici per la climatizzazione e l'acqua calda sanitaria devono essere muniti di un "Libretto di impianto per la climatizzazione"; l'art. 8, comma 5, secondo cui, al termine delle operazioni di controllo, l'operatore che effettua il controllo provvede a redigere e sottoscrivere uno specifico Rapporto di controllo di efficienza energetica, nelle forme indicate all'Allegato A del medesimo regolamento; l'art. 7, comma 6, secondo cui i modelli dei libretti di impianto di cui al comma 5 e dei rapporti di efficienza energetica di cui all'art. 8, comma 5, nelle versioni o configurazioni relative alle diverse tipologie impiantistiche, sono aggiornati, integrati e caratterizzati da una numerazione progressiva che li identifica, con decreto del Ministro dello sviluppo economico, entro il 1° luglio 2013, ferma restando la facolta' delle Regioni e Province autonome di apportare ulteriori integrazioni; Considerate le analisi sviluppate in fase istruttoria con il supporto tecnico-scientifico dal Comitato Termotecnico Italiano sulla base delle esperienze fin qui maturate, delle evoluzioni previste nella normativa tecnica europea e nazionale e dei confronti avuti con gli operatori del settore;
Considerata l'opportunita' di prevedere un lasso temporale di adeguamento del sistema per l'adozione dei modelli aggiornati con il presente decreto, evitando anche di intervenire con nuovi adempimenti nel corso della stagione di riscaldamento;

Decreta:

Art. 1 Modello di libretto di impianto per la climatizzazione1.      

A partire dal 1° giugno 2014, gli impianti termici sono muniti di un "libretto di

impianto per la climatizzazione" (di seguito: il Libretto) conforme al modello riportato all'allegato I del presente decreto.

Art. 2
Modelli di rapporto di efficienza energetica

  1. A partire dal 1° giugno 2014, in occasione degli interventi di controllo ed eventuale manutenzione di cui all'art. 7 del decreto del Presidente della Repubblica 74/2013, su impianti termici di climatizzazione invernale di potenza utile nominale maggiore di 10 kW e di climatizzazione estiva di potenza utile nominale maggiore di 12 kW, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, il rapporto di controllo di efficienza energetica di cui all'art. 8, comma 5, (di seguito: il Rapporto) si conforma ai modelli riportati agli allegati
    II, III, IV e V del presente decreto.
  2. Il comma 1 non si applica agli impianti termici alimentati esclusivamente con fonti rinnovabili di cui al decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, ferma restando la compilazione del libretto.

 

Art. 3

Compilazione e modalita' di utilizzo dei modelli

  1. Il libretto e il rapporto sono compilati e utilizzati conformemente alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 74/2013.
  2. Gli allegati al presente decreto sono resi disponibili in formato PDF sul sito del Ministero dello sviluppo economico e sono pubblicati, nel medesimo formato e con i medesimi contenuti, anche nell'ambito della documentazione inerente il catasto territoriale
    degli impianti termici che ciascuna Regione predispone ai sensi dell'art. 10, comma 4, lettera a), del decreto del Presidente della Repubblica 74/2013.
  3. Eventuali integrazioni del libretto, apportate dalle Regioni o dalle Province autonome ai sensi dell'art. 7, comma 6 del decreto del Presidente della Repubblica 74/2013, sono predisposte sotto forma di scheda aggiuntiva con numerazione coerente con quella della sezione del libretto cui afferiscono.
  4. Gli allegati al presente decreto possono essere resi disponibili anche dalle associazioni di categoria degli operatori termoidraulici o da altri operatori del settore e dalle associazioni di interesse senza alcuna modifica o integrazione, eccezion fatta per l'eventuale aggiunta del logo delle associazioni, e con evidenziazione degli estremi del decreto ministeriale di adozione.
  5. Al responsabile dell'impianto e' data facolta' di selezionare e fare compilare e aggiornare le sole schede del libretto pertinenti alla tipologia dell'impianto termico al quale il libretto stesso si riferisce.
  6. Nel caso di integrazioni dell'impianto con componenti o apparecchi aggiuntivi, il libretto e' aggiornato mediante compilazione delle sole schede pertinenti agli interventi eseguiti.
    Nel caso di dismissione dall'impianto senza sostituzione di componenti o apparecchi, le relative schede sono conservate dal responsabile dell'impianto per almeno 5 anni dalla data di dismissione.
  7. Il Libretto puo' essere reso disponibile anche in formato PDF, o elettronico, editabile ai fini della sua compilazione e aggiornamento in forma elettronica. In questo caso, copia conforme del file, stampata su carta, deve essere resa disponibile in sede di ispezione da parte dell'autorita' competente.
  8. Per gli impianti esistenti alla data del 1° giugno 2014, i "libretti di centrale" ed i "libretti di impianto", gia' compilati e conformi rispettivamente ai modelli riportati negli allegati I e II del decreto ministeriale 17 marzo 2003, devono essere allegati al
    Libretto.
  9. Al fine di facilitare e uniformare la compilazione dei libretto di impianto per la climatizzazione e dei rapporti di controllo di efficienza energetica, il CTI mette a disposizione degli esempi applicativi per le tipologie impiantistiche piu' diffuse.

 

Art. 4

Disposizioni finali

  1. Gli allegati I e II del decreto ministeriale 17 marzo 2003 sono sostituiti dall'allegato I del presente decreto.
  2. Gli allegati F e G del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, sono sostituiti dagli allegati II, III, IV e V del presente decreto.
  3. Il presente decreto non comporta nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato ed entra in vigore il giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

Roma, 10 febbraio 2014
Il Ministro: Zanonato

 

  • CERTIFICAZIONE DELLE IMPRESE - DPR 43.

 
Il DPR 43 del 27/01/2012 Riguarda la certificazione degli operatori e delle imprese coinvolte nell’utilizzo dei gas fluorurati ad effetto serra.
 
Per poter ottenere la certificazione, l'impresa deve dimostrare di:
- Impiegare personale certificato
- Operare secondo apposite procedure
- Dimostrare di avere a disposizione gli strumenti e le attrezzature necessarie
 
Gli strumenti Testo sono costruiti per durare nel tempo, sono affidabili, precisi e facili da usare. Guarda i video e scopri quanto è semplice usare la nostra strumentazione!

Inoltre gli strumenti Testo per i frigoristi (316.3 - 550 - 557 - 570 - 552) sono corredati di protocollo di collaudo. Questo documento attesta che lo strumento al momento dell'acquisto, in quanto nuovo, è stato controllato e rispetta i requisiti di precisione.
 

  • E' DISPONIBILE ORA IL MANUALE L'ARTE DEL FREDDO

 

Questo Libro è la conclusione e l’evoluzione di una serie di manuali e pubblicazioni che gli Autori, Marcello
Collantin e Fabio Braidotti, hanno elaborato negli anni precedenti, in prevalenza come supporto a corsi di
qualificazione ed aggiornamento professionale per Frigoristi.

Per questa ragione l’approccio agli argomenti trattati è di tipo pratico e operativo piuttosto che
strettamente tecnico e scientifico e, laddove era necessario illustrare dei concetti fondamentali di Fisica o
Termodinamica, si è cercato di farlo nel modo più semplice possibile.

Nella stesura si è cercato di ricorrere, per quanto possibile, a degli esempi reali in modo che questo testo
possa costituire una guida pratica per l’operatore nelle attività quotidiane.

Una particolare attenzione è stata rivolta agli Argomenti ed alle Normative che sono necessari alla
preparazione dell’esame di Abilitazione Professionale così come richiesto dalla Normativa Europea e da
quanto disposto nel recepimento di tale Normativa dal Governo Italiano.

Il volume, composto da ben 758 pagine a colori corredate di numerose fotografie e disegni esplicativi, è
integrato dal sistema di esercitazione multimediale “QuizEngine”, da utilizzare via web, che permette di
verificare il livello di apprendimento raggiunto tramite un percorso con domande a quiz riferite ai capitoli
del libro.

Centro Coter srl

 

c/o Parco Commerciale Barese
S.P. 231 km 5+200
70032 Bitonto (BA)

 

Tel.  080.37.52.657

Fax. 080.37.13.375

Email info@centrocoter.it

 

CATALOGO AGGIORNATO
CATALOGO_CENTRO_COTER_SRL.pdf
Documento Adobe Acrobat [4.1 MB]
PRODOTTI

Consultando il nuovo sito web troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno

 

Tutte le novità.

ICE-TECH RAPPRESENTANZE
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Centro Coter srl - Partita IVA: 04251880722